3-6 anni
Scuola dell’Infanzia “Santa Teresa del Bambin Gesù - La Nuova Scuola”

I primi giorni di scuola sono significativi anche per i bambini di 4 e 5 anni che, pur avendo già frequentato la scuola dell’Infanzia, dopo l’interruzione dell’estate, chiedono di essere accolti e rassicurati perché il nuovo inizio può creare paura e fatica. Per ognuno di loro le Insegnanti preparano un piccolo dono per comunicare il desiderio di iniziare una nuova avventura insieme.

Le Insegnanti curano il rapporto personale, propongono i giochi di gruppo, attività che aiutano a rafforzare i rapporti con i compagni. Nei primi giorni di scuola l’ambiente è preparato a festa e si cerca di rallegrare e interessare con varie iniziative.

Alcune sezioni sono omogenee per età altre miste su due età.

Ogni sezione ha la sua Insegnante che si pone come punto di riferimento certo.

Tale “adulto speciale” introduce il bambino nel rapporto con gli altri Educatori.

All’inizio di ogni anno l’inserimento dei bambini è preceduto da un colloquio con le famiglie. E’ un incontro di reciproca conoscenza o aggiornamento tra adulti per:

– cercare di capire insieme le caratteristiche del bambino, la sua storia, le esigenze;

– accogliere le aspettative dei genitori e orientarle aiutandoli a un primo approccio alla proposta educativa.

L’inserimento dei bambini nuovi è graduale e progressivo. I bambini sono inseriti a gruppetti di 2/3 al giorno, fino a raggiungere il numero degli iscritti.

L’orario di frequenza è di due ore per la prima settimana, tre ore per la seconda, fino al completamento dell’orario richiesto dalla famiglia.

Chiediamo ai Genitori di fermarsi nel salottino dell’atrio, per permettere al bambino di ricongiungersi, ogni volta che lo desidera, con la mamma e il papà.

Rapporto Scuola/Famiglia

Colloqui individuali con la Coordinatrice per l’ingresso alla scuola dell’Infanzia

Colloqui preliminari con l’Insegnante di sezione

Assemblea di presentazione POF

Assemblee di sezione

Colloqui individuali Insegnanti – Genitori

Assemblee generali di formazione su problematiche educative e attuali

Open Day

Scuola Aperta

Elezioni dei Rappresentanti di sezione e dei componenti il Consiglio d’Istituto

Feste e ricorrenze sono occasione di incontro e di collaborazione:

                  Recital di canti natalizi

                  Messa di Natale

                  Festa di carnevale

Tutti gli spazi sono stati ripensati secondo una nuova concezione spaziale che abbiamo voluto rispettosa anche dei criteri suggeriti dalle ultime disposizioni in materia.

Come abbiamo ragionato sugli spazi abitativi?

Per un luogo dedicato all’infanzia oggi non potevamo ragionare come si faceva negli anni settanta /ottanta, prevalentemente in termini di igiene, di superfici lavabili e di soluzioni all’insegna della praticità.

Quello che ci preme attualmente è l’accoglienza, il calore, la possibilità che tale luogo dedicato ai bambini li faccia star bene, dia a loro identità e continuità, favorisca l’apprendimento e la creatività.

Siamo intervenuti pertanto sull’arredo, sulle luci, sui colori.

Tre sono i grandi spazi per l’attività.

          lo spazio di destra è articolato in cinque atelier o spazi laboratoriali: Atelier di Pittura, Laboratorio di Continuità o Scuolina, il Giardino di Villa Caprile, la Città di Pesaro, l’Officina Meccanica, oltre al giardino verde e alberato, attrezzato con grandi giochi sul quale l’intero spazio si apre verso Viale Napoli e verso la spiaggia, da cui dista soltanto pochi metri.

          Lo spazio di sinistra è articolato nei seguenti atelier o spazi laboratoriali: il Mare delle Meraviglie, la Casetta e il Teatro, il Castello, il Grande Cortile interno attrezzato con giochi.

        Due grandi spazi didattici posti al primo piano, con pareti arricchite da pannelli fonoassorbenti rappresentanti quadri di Chagall. Grande cucina per laboratorio di cucina, angoli della costruzione, della lettura, del gioco simbolico, dei giochi al tavolo.

Tutti gli spazi/atelier/laboratori sono usufruibili, durante la durante la giornata, dai vari gruppi/sezioni dei Bambini, a rotazione in modo flessibile e aperto, secondo una Progettazione Curricolare e in continuità tra le varie fasce d’età e una ricca offerta di ambienti d’apprendimento, come anche le attuali Indicazioni Ministeriali sull’Infanzia suggeriscono.

Inoltre la scuola è dotata di:

          salottino per l’accoglienza dei Genitori;

          corridoio con armadietti personali;

          cucina per preparazione e porzionamento dei pasti (autorizzazione alla somministrazione pasti dell’8\6\2000 prot.27119 rilasciato dal comune di Pesaro);

          refettorio;

          bagni.

A scuola il bambino sperimenta lo scorrere del tempo: un tempo dato dalla successione di momenti legati tra loro dalla proposta della maestra. Durante l’anno la routine quotidiana è contenuta dentro il tempo liturgico e il calendario delle stagioni.

La nostra giornata ha una struttura il cui valore sta nel bisogno della persona di un ordine, di un ritmo su cui la creatività di ognuno possa saldamente costruire.

ore 7:30 – 8:00           

  • Prescuola

ore 8:00 – 09:15         

  • Entrata: momento di accoglienza e gioco libero.

ore 09:15 – 10:00       

  • Momento comune: è questo il primo spazio che poniamo per un dialogo e un ascolto. Ognuno si esprime liberamente raccontando ciò che ha fatto il giorno precedente o un fatto accaduto. Dal racconto scaturisce la proposta di un lavoro che, a volte, parte dai bambini stessi. Ciò che chiediamo è che ci sia un ordine, intervenendo uno alla volta, che si stia in silenzio ed attenti all’altro, che non si chiacchieri con il proprio amico, perché qui impariamo a conoscerci tutti.

ore 10:00 – 12:00       

  • Attività.

ore 11:30                  

  • primo turno per il pranzo

ore 12:15 – 13:30       

  • Prima uscita e secondo turno per il pranzo.

ore 14:00 – 15:30       

  • Gioco guidato e cura del rapporto interpersonale.

ore 15:30 – 16:00       

  • Merenda e uscita.

News e Comunicazioni

La Nuova Scuola
25 luglio 2017

OPEN DAY Scuola Primaria e Infanzia

La Nuova Scuola
5 maggio 2017

Centro Estivo